13. il problema

Il vero problema è che si buttano via le persone come se si trattasse di un cappotto vecchio, anzi, spesso prima di buttare il cappotto vecchio si pensa se sia proprio il caso. Subito pronti ad additare nel caso di una mancanza di rispetto, pronti a pretendere quel rispetto e quella comprensione, ma mai a darne. Sempre nascosti dietro la tipica frase “io sono fatto così”, ma mai a riflettere veramente su quella che recita “non è mai troppo tardi per cambiare”. Chi si ferma è perduto; chi si fossilizza su un modo di essere, idem. Non è questione di ipocrisia o di incoerenza, è che il vittimismo del cazzo che si trova ovunque mi ha rotto i coglioni – che non ho(qualche sana parolaccia ci sta sempre, visto che vengono sempre recepite prima quelle della logica e del ragionamento).

you worn me out like an old winter coat, trying to be safe from the cold

Lascia un commento

Archiviato in niente di particolare, parti di una mente distorta, riflessioni del momento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...