18. considerazioni

Banalità:
Nel momento in cui uno si espone deve essere consapevole che non tutti approveranno né avranno un pensiero simile al suo.

Errore:
Si crede di essere maturi quando non si accetta che gli altri esprimano la propria opinione di dissenso, e si comunicano massime di libertà di parola proprio per protestare verso chi esprime disapprovazione (e quindi usufruisce del proprio diritto di libertà di parola)

Conseguenza:
L’essere infantile ripiegherà sulla teoria del modo in cui qualcosa è stata detta,  decontestualizzando e scegliendo di punto in bianco di eliminare tutti i tratti di ironia e/o simili dal discorso, aderendo inconsapevolmente ad una sorta di dittatura verbale. Il dissenso non è contemplato nella concezione di libertà di parola del suddetto essere, ma lo diventa solo se questi esprime dissenso sul dissenso .

Dove trovarlo:
Ovunque nel mondo (ma su fb l’effetto è decisamente più immediato, e più fastidioso).

Lascia un commento

Archiviato in riflessioni del momento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...